Terms of E.C.D.

Termini e Condizioni Vendita.

Tali condizioni hanno per soggetto (Venditore) la ditta:

Euro Chip Distribution S.R.L.
Via Quirino Majorana 203
00152 Roma
P.IVA / C.F: 15215431006

Ogni richiesta di fornitura inoltrata alla Euro Chip Distribution S.r.l. sarà eseguita esclusivamente in conformità ai presenti Termini e Condizioni di Vendita.

1.PREMESSA CONTRATTUALE

1.a I Presenti Termini e Condizioni di Vendita disciplinano tutti gli accordi per la vendita di merci, stipulati tra Euro Chip Distribution s.r.l. (di seguito denominata “Venditrice” o “Parte Venditrice”) e il cliente (di seguito denominato “Acquirente” o “Parte Acquirente”).

1.b Parte Venditrice non accetta aggiunte o modifiche alle presenti Condizioni, e neppure termini, condizioni o clausole dell’Acquirente o di terzi soggetti, contenuti in qualsiasi documento diverso da questo, a meno che non siano state espressamente approvate per iscritto dalla Venditrice.

1.c Queste Condizioni e Termini di vendita sono coerenti con la Direttiva 2005/29/CE del Parlamento europeo e del Consiglio dell’11 maggio 2005, e, nel caso di contrasto, avrà prevalenza la Direttiva CE nei limiti strettamente necessari, fermo restando che tutte le altre clausole restano valide ed efficaci.

1.d I seguenti Condizioni e Termini di vendita possono essere derogati, per singoli contratti, con espressa e inequivoca volontà manifestata per iscritto dalla Venditrice.

2.PREZZO

2.a  Il prezzo indicato dalla Venditrice può basarsi su indicazioni provenienti da terzi soggetti, le quali, comunque, non sono vincolanti per la Venditrice, né possono essere opposte a quest’ultima dall’Acquirente.

2.b L’indicazione di prezzo, comunicata dalla Venditrice all’Acquirente, rimane valida per 24 ore, decorse le quali si intende decaduta e non vincolante per la Venditrice.   

2.c Il prezzo fornito dalla Venditrice non include: IVA, spese di trasporto e di assicurazione, tasse doganali, e qualsiasi altra tassa. Queste e tutte le altre spese relative alla spedizione saranno totalmente a carico dell’Acquirente.

2.d  La Venditrice garantisce che foto e/o immagini dei beni inviati all’Acquirente in fase di contrattazione del prezzo rappresentano il bene oggetto della compravendita.
L’Acquirente è dunque tenuto ad analizzare attentamente le dette immagini e/ o foto, comunicando alla Parte Venditrice eventuali perplessità entro cinque giorni dalla consegna. In caso di mancata comunicazione, l’Acquirente non potrà far valere difformità fra queste e il prodotto consegnato.

2.e Disponibilità dei beni, prezzi e tempi di consegna espressi sul sito internet della Venditrice o su altri siti internet di terzi soggetti sono meramente indicativi, e dunque non vincolanti per la Venditrice.

3.ORDINE

3.a  Il contratto si intende concluso quando l’Acquirente, conosciuta l’esatta proposta economica della Venditrice correlata allo specifico ordine di acquisto, l’accetta.

3.b  I presenti Termini e Condizioni di Vendita si applicano a tutti gli ordini inviati dagli Acquirenti alla Venditrice.

3.c  La trasmissione di un ordine dall’Acquirente alla Venditrice o l’accettazione di quest’ultima saranno seguiti dall’emissione di una fattura proforma.

3.d  In riferimento al punto 3.c, qualsiasi fattura proforma emessa dalla Venditrice è vincolante per l’Acquirente.

Parte Acquirente prende atto che:

    • la Venditrice non eseguirà l’ordine dell’Acquirente di acquistare beni sul mercato, ove sia già proprietaria degli stessi;
    • se la Venditrice si è vincolata a terzi soggetti sulla base dell’ordine di acquisto o dell’emissione della proforma inviata all’Acquirente, quest’ultimo dovrà pagare tutte le spese di annullamento dell’ordine pretese dai terzi soggetti.

3.e   Nel caso in cui nell’ordine d’acquisto non sia presente l’indicazione del vettore, la Venditrice si riterrà libera di utilizzare l’operatore DHL per spedizioni nazionali ed internazionali, addebitando il costo in fattura a carico dell’Acquirente.

3.f     Il Venditore si riserva la possibilità di non accettare ordini inferiori a euro 100 (cento).

3.h    Nel caso in cui l’Acquirente annulli l’ordine successivamente all’avvenuto acquisto dei beni da parte della Venditrice, l’Acquirente è comunque obbligato a saldare, alla Parte Venditrice, l’intero importo della fattura, oltre spese, tasse e qualsiasi altro onere.

4.SPEDIZIONE E CONSEGNA

4.a   La data di consegna riportata sulla fattura proforma è indicativa.

4.b   La Venditrice non potrà considerarsi responsabile per eventuali danni o penalità derivanti da una ritardata consegna.

4.c   La Venditrice può ritirare, trattenere o ritardare qualsiasi spedizione se l’Acquirente non adempie a qualsiasi obbligo contrattuale nei confronti della Venditrice stessa, ovvero se non rispetta, in parte o nella totalità, i termini indicati sulla fattura proforma.

4.d   La Venditrice non si farà carico di costi supplementari inerenti al trasporto, al di fuori di quelli espressi nella sezione “Shipping Cost” della fattura proforma. L’Acquirente è tenuto ad assicurare i beni acquistati oggetto del traporto.

4.e   Con la consegna del prodotto al vettore, la Venditrice si libera della disponibilità del prodotto e da ogni rischio, nonché da ogni responsabilità connessa a ritardi, distruzione, mancata consegna del prodotto e così via.

5.GARANZIA E LIMITI DI RESPONSABILITA’

5.a Per il caso in cui oggetto della compravendita siano beni che la Venditrice abbia nel proprio magazzino, questa garantisce esclusivamente che essi siano nuovi e provenienti, direttamente o indirettamente, dal produttore ufficiale (quindi conformi in tutti gli aspetti alle specifiche rilasciate dalla casa madre).

5.b  La Venditrice, in relazione ai beni del proprio magazzino (venduti “in stock”), concede all’Acquirente la garanzia prevista negli artt. 7.a e 7.b.

5.c Quando la Venditrice agisce come intermediario – e cioè il contratto ha per oggetto beni non di proprietà di quest’ultima, la quale riceve mandato a ricercarli sul mercato per conto e nell’interesse dell’Acquirente –, la Venditrice stessa non assume alcuna responsabilità, né fornisce alcuna garanzia, limitandosi a consegnare all’Acquirente, insieme ai beni, le eventuali garanzie prestate dal terzo fornitore (per i termini e le condizioni specifiche si rinvia alla voce “garanzia” della RFQ). Di conseguenza soltanto quest’ultimo è responsabile dinanzi all’Acquirente e agli ulteriori terzi soggetti per eventuali difetti o malfunzionamenti. La Venditrice, quindi, non è responsabile, a nessun titolo, di danni, costi o spese anche relative alla distribuzione.

5.d    Nel caso in cui la Venditrice agisca come intermediario (anche quando dichiara che il proprio fornitore è una società certificata ISO9100 e/o ISO9120 e/o ISO6081), l’Acquirente è tenuto a collaudare e mettere in funzionamento gli articoli acquistati entro 20 giorni, per autenticarne originalità e conformità, prima di utilizzarli o consegnarli a terzi. Pertanto, la Parte Venditrice non sarà mai responsabile di danni, diretti o indiretti, verso l’Acquirente o terzi soggetti.

6.PAGAMENTO

6.a Una volta inviata la fattura proforma all’Acquirente, quest’ultima è tenuto a:
– pagare la merce per intero, senza compensazioni o detrazioni relativo all’importo indicato nella fattura proforma;

– rispettare il termine di pagamento indicato nella fattura proforma;

– rispettare la modalità di pagamento indicate nella fattura proforma.

6.b    In caso in cui l’Acquirente non adempia gli obblighi indicati nel punto “6.a”, è tenuta a pagare in favore della Venditrice una penale pari al 3% dell’intero importo oggetto del pro-forma o della fattura.

6.c     Per le transazioni aventi valuta diversa dall’Euro, i prezzi si intendono legati al tasso di cambio, menzionato sul quotidiano economico “Il sole 24 ore” o al tasso di cambio di riferimento applicato dagli Istituti Bancari.

6.e      Anche ai clienti ‘friendly-B2b’, si applicano tali termini e condizioni; tuttavia per essi sono previsti termini di pagamento agevolati (disponibili presso: “https://www.chipdistribution.com/la-nostra-politica/”), a patto che siano indicati nella fattura proforma.

7.RESTITUZIONE ED ACCETTAZIONE RESO DELLA MERCE

7.a Sia nel caso in cui oggetto della compravendita siano beni che la Venditrice abbia nel proprio magazzino sia nel caso in cui la Venditrice agisca come intermediario, l’Acquirente ha termine di cinque giorni dalla consegna per denunciare alla Venditrice eventuali difformità palesi (ed esempio, incongruenza dei pezzi ordinati, articolo diverso da quello della foto della quotazione, PIN deformati, patine o aloni sui componenti, etc.).

7.b   Nel caso di compravendita, che abbia per oggetto beni di proprietà della Venditrice, quest’ultima accetta la resa del bene non originale o avente vizi occulti, che potrà essere sostituito con beni funzionanti o, in alternativa, che sarà oggetto di rimborso del corrispettivo alle seguenti condizioni cumulative:

7.b.1 l’Acquirente denunci il difetto per iscritto alla Venditrice, entro cinque giorni dalla scoperta e comunque non oltre tre mesi dalla consegna del prodotto, fornendo ispezione tecnica ed elettronica, dimostrante che il bene sia non originale o avente vizi occulti;
7.b.2 l’ispezione tecnica fornita dall’Acquirente sia ritenuta dalla Venditrice veritiera ed esaustiva;

7.b.3 l’Acquirente metta a disposizione le merci al corriere per la consegna alla Venditrice e a spese di quest’ultima;
7.b.4
la Venditrice riconosca il vizio o la non originalità.

7.c  Nel caso in cui la Venditrice sia intermediaria – e cioè i beni oggetto del contratto siano acquistati sul mercato dalla Venditrice su mandato dell’Acquirente –, Parte Venditrice medesima accetta la resa del bene non originale o avente vizi occulti. Parte Venditrice potrà sostituirlo con beni funzionanti o, in alternativa, rimborsare il corrispettivo fatturato alle seguenti condizioni cumulative:

7.c.1 l’Acquirente denunci il difetto per iscritto alla Venditrice, entro i termini indicati nella voce “garanzia” della RFQ dalla consegna del bene, fornendo ispezione tecnica ed elettrica dimostrante che il bene è non originale o avente vizi occulti;
7.c.2 l’ispezione tecnica fornita dall’Acquirente sia ritenuta dal fornitore della Venditrice e da quest’ultima, veritiera ed esaustiva;

7.c.3 l’Acquirente metta a disposizione le merci al corriere per la consegna alla Venditrice e a spese di quest’ultima;
7.c.4
il fornitore della Venditrice riconosca il vizio o la non originalità.

7.d    Qualora i beni vengano restituiti in assenza di preventiva autorizzazione della Venditrice, l’Acquirente è, in ogni caso, tenuta per lo meno a corrispondere una penale pari al 30% del valore della fattura a cui si riferiscono i beni restituiti.

7.e     Nel caso in cui la Venditrice accerti che i beni restituiti:
– siano diversi da quelli acquistati,
– siano stati manomessi, o
– il funzionamento di questi sia stato compromesso,

la Venditrice provvederà a denunciare alle competenti autorità giudiziarie l’attività fraudolenta, trattenendo l’intero corrispettivo in fattura, oltre l’ulteriore danno.

7.f    In conformità alle summenzionate clausole, qualora la Venditrice o il fornitore della medesima confermi la difformità o la non originalità dei beni, Parte Venditrice rimborserà l’importo della fattura entro 30 giorni.

8.RESPONSABILITA’ PER DANNI

8.a    In nessun caso la Venditrice sarà responsabile nei confronti dell’Acquirente o di terzi soggetti per danni indiretti, incidentali, speciali, consequenziali, o danni di qualsiasi tipo (inclusi, senza limitazioni, perdita di profitti, risparmi, dati, lesioni o reputazione, o perdita di opportunità commerciali, costi di interruzione dell’attività, costi di riapprovvigionamento, costi di rimozione/reinstallazione) derivanti o relativi a qualsiasi prodotto o servizio fornito o da fornire.

8.b     La Venditrice è svincolata da qualsiasi clausola o condizione di responsabilità proposta dall’Acquirente.

8.c      La Venditrice potrà, al massimo, rispondere per importo pari alla fattura proforma emessa.

9.LEGGE APPLICABILE E FORO ESCLUSIVO

9.a    Queste Condizioni e la compravendita, in ogni loro aspetto (incluse esecuzione, validità, efficacia, inadempimento o interpretazione), sono regolate esclusivamente dalla legge italiana.

9.b   Per ogni controversia che dovesse insorgere su queste Condizioni e sulla compravendita, in ogni loro aspetto (incluse esecuzione, validità, efficacia, inadempimento o interpretazione), sono devolute esclusivamente alla competenza del Tribunale di Roma.

10.Informativa sulla privacy UE 2019/679 RGPD

Ai sensi e per gli effetti di quanto previsto dalla vigente normativa nazionale, d. lgs. n. 196/2003 e ss. mm. ii., nonché europea, Regolamento UE n. 2016/679 (GDPR), la Venditrice garantisce che i dati personali di titolarità dell’Acquirente, oggetto di trattamento, saranno custoditi e controllati, mediante l’adozione di idonee e preventive misure di sicurezza, in modo di ridurre al minimo, anche in relazione alla natura dei dati e alle specifiche caratteristiche del trattamento, i rischi di distruzione, perdita o divulgazione, anche accidentale dei dati stessi, di accesso non autorizzato o di trattamento non consentito o non conforme alle finalità della raccolta. La Venditrice garantisce, inoltre, di aver adottato le misure minime di sicurezza richieste dalla stessa normativa.

 

03/11/2020