Terms of E.C.D.

Termini e Condizioni Vendita.

Tali condizioni hanno per soggetto(Venditore) la ditta:

Euro Chip Distribution S.R.L.
Via Quirino Majorana 203
00152 Roma
P.IVA / C.F: 15215431006

Ogni richiesta di fornitura inoltrata alla Euro Chip Distribution S.r.l., sarà effettuata esclusivamente in conformità ai presenti Termini e Condizioni di Vendita

1.PREMESSA

1.a      I Presenti Termini e Condizioni di Vendita disciplinano tutti gli accordi per la vendita di merci, stipulati tra Euro Chip Distribution s.r.l. (di seguito denominata “Venditrice”) e il cliente (di seguito denominato “Acquirente”).

1.b    La Società Venditrice si oppone a tutte le aggiunte, o modifiche alle presenti condizioni, siano esse contenute in qualsiasi forma stampata dall’Acquirente altrove, a meno che non siano state espressamente approvate per iscritto dalla Venditrice stessa.

1.c     Tali condizioni di vendita sono state riportate ponendo attenzione alla DIRETTIVA 2005/29/CE DEL PARLAMENTO EUROPEO E DEL CONSIGLIO dell’11 maggio 2005.

I presenti termini e condizioni si applicano salvo diverso accordo. Se la direttiva UE non corrispondesse ai seguenti Termini Generali di Vendita (qui sotto riportati), questi ultimi hanno la precedenza.

2.QUOTAZIONI

2.a      Le quotazioni della Venditrice possono essere basate su una quotazione di terze parti.

2.b      Tutte le quotazioni della Venditrice non sono vincolanti e l’Acquirente non ha il diritto di far valere il preventivo come accordo vincolante tra le parti.

2.c      Il prezzo fornito dalla Venditrice non include IVA, spese di trasporto, tasse doganali, è dunque da intendersi al netto di qualsiasi tassa; Qualsiasi altra spesa sarà totalmente a carico dell’acquirente.

2.d      La Venditrice garantisce che la foto e/o l’immagine del bene inviata all’Acquirente in fase di contrattazione del prezzo, rappresenta il bene oggetto della compravendita.
L’acquirente è dunque tenuto ad analizzare attentamente tale immagine o foto ; comunicando alla Società Venditrice, eventuali perplessità.
In caso ciò non avvenga l’Acquirente non potrà rivendicare l’erroneità del P/N ordinato.

3.ORDINE

3.a      Negli ordini di acquisto inviati alla Venditrice si fa riferimento alle presenti condizioni generali di contratto.

3.b      I presenti Termini e Condizioni di Vendita si applicano a tutti gli ordini inviati alla Venditrice effettuati dai propri Acquirenti.

3.c      L’invio di un ordine alla Venditrice o l’accettazione di una quotazione inviata alla stessa, saranno conseguiti dall’emissione di una fattura proforma, la quale determina un elemento vincolante di contratto, tra l’Acquirente e la Società Venditrice.

3.d      In riferimento al punto “3.c”, qualsiasi fattura proforma emessa dalla Venditrice non potrà essere annullata dall’Acquirente, solo previo consenso scritto della Venditrice.
La Venditrice può cancellare l’ordine nella misura in cui è già proprietaria del bene (oggetto della compravendita), ovvero il medesimo espresso sulla Proforma d’Acquisto inviata all’Acquirente.
Nella circostanza la quale, la Venditrice è vincolata a terze parti in riferimento al prodotto (oggetto della compravendita) espresso nella proforma inviata all’Acquirente, quest’ultimo dovrà pagare tutte le spese di annullamento dell’ordine rivendicate da terze ai danni del Venditore. Salvo diversi accordi scritti tra Venditrice e Acquirente

3.e      Nel caso in cui nell’ordine d’acquisto non vi sia presente l’indicazione del vettore, la Venditrice si riterrà libera di utilizzare l’operatore DHL per spedizioni nazionali ed internazionali, addebitando il costo in fattura a carico dell’Acquirente.

3.f       La quantità della confezione del componente sarà evasa totalmente, quindi non  spezzata.
Salvo diversi accordi

3.g      Il Venditore si riserva la possibilità di non accettare ordini inferiori ai 100€.

4.SPEDIZIONE E CONSEGNA

4.a      La data di consegna riportata sulla fattura proforma è indicativa, salvo diversi accordi accettati per iscritto dalla Venditrice.

4.b      La Venditrice non potrà considerarsi responsabile per eventuali danni o qualsiasi penalità derivanti da una ritardata consegna.

4.c      La Venditrice può ritirare, trattenere o ritardare qualsiasi spedizione se l’Acquirente non adempie a qualsiasi obbligo contrattuale nei confronti della Venditrice stessa, ovvero se nella fattispecie non rispettasse, in parte o nella totalità, i termini indicati sulla fattura proforma.

4.d      La Venditrice non si farà carico di costi supplementari per il trasporto, al di fuori di quelli espressi nella sezione “Shipping Cost” della fattura proforma.

4.e      Se non diversamente espresso in forma scritta, l’Acquirente dovrà pagare tutti i costi di trasporto, movimentazione, dazi doganali di consegna, IVA, assicurazione e qualsiasi altro costo associato per la spedizione delle merci.           

5.GARANZIA E RESITUZIONE MERCE

5.a      La venditrice garantisce (salvo diverse comunicazioni scritte), che i beni forniti dalla medesima sono:

5a.1 Provenienti, direttamente o indirettamente, dal produttore ufficiale, e quindi conformi in tutti gli aspetti alle specifiche rilasciate dalla casa madre.
5a.2 Sono esenti da difetti in materia di progettazione, materiale e lavorazione
5a.3 Funzionanti, nuovi, originali, non programmati, non saldati e provenienti da imballi originali (nel raro caso in cui ne fossero sprovvisti).

5.b     La Venditrice agisce esclusivamente come distributore indipendente e non come produttore delle merci, di conseguenza solo il produttore della merce è responsabile dinanzi all’Acquirente e terze parti per eventuali difetti o malfunzionamenti, a tale proposito la Venditrice nella misura consentita dalle leggi applicate non è responsabile per eventuali richieste di risarcimento, danni obblighi, costi o spese relative alla distribuzione.

5.c      Differentemente da quanto affermato al punto 5.b, in taluni casi, la Venditrice può concedere all’Acquirente una garanzia di 12 mesi; A patto che, sia stato definito, in forma scritta dalla parte venditrice, durante la contrattazione del prezzo (quotazione).

5.d      La garanzia espressa nel punto 5.c, è soggetta, in qualsiasi momento, al giudizio della Venditrice, la quale analizzerà ogni circostanza nel pieno rispetto della normativa certificatoria AS9120. Dunque potrà revocare la garanzia di 12 mesi.

6.PAGAMENTO    

6.a      Una volta invita la fattura proforma all’acquirente, quest’ultimo è tenuto a:
– pagare la merce per intero, senza compensazioni o detrazioni relativo all’importo indicato nella fattura proforma.
-rispettare il termine di pagamento indicato nella fattura proforma.
-rispettare la modalità di pagamento indicati nella fattura proforma.

6.b    In caso in cui l’acquirente non adempi ai termini indicati nel punto “6.a”, l’acquirente è tenuto a pagare un corrispettivo al 3% mensile alla venditrice, di parte o dell’intero importo presente sulla fattura proforma.

6.c     Per le transazioni aventi valuta diversa dall’Euro, i prezzi si intendono legati al tasso di cambio, menzionato sul quotidiano economico “Il sole 24 ore” o al tasso di cambio di riferimento applicato dagli Istituti Bancari.

6.e      Anche ai clienti friendly-B2b, si applicano tali termini e condizioni; tuttavia per essi sono previsti termini di pagamento agevolati (disponibili presso: “https://www.chipdistribution.com/la-nostra-politica/”) a patto che siano notificati nella fattura proforma.

7.RESO

7.a      La venditrice accetta la resa del bene fatturato, il quale, a sua scelta, potrà sostituire i beni difettosi o rimborsare il corrispettivo fatturato entro 30 giorni dall’emissione della fattura, a patto che:

7a.1 L’acquirente comunichi per inscritto alla venditrice entro 20 giorni dalla recezione del bene, fornendo ispezione tecnica che affermi quanto contrariamente affermato nel punto “5.a”.
7a.2 L’ispezione tecnica fornita dall’Acquirente(4.1) non sia giudicata dalla venditrice, poco accurata, inesatta mendace o fraudolenta.
7a.3 Il cliente metta a disposizione le merci al corriere, per il ritorno nella sede del Venditrice (a spese della Venditrice).
7a.4
Una volta tornati i beni alla Venditrice, i laboratori di quest’ultima, certificheranno la presenza, totale o in parte, di elementi contrari a quanto affermato al punto”5.1”.

7.b    Se i beni vengono restituiti al fornitore senza preventiva autorizzazione del fornitore. Il fornitore avrà il diritto di addebitare al cliente un onere di gestione pari al 20% / 30% del valore in fattura delle merci restituite

7.c     Qualora la Venditrice accerti che i beni restituitigli:
– Non siano gli stessi acquistati da quest’ultimo
– Siano stati manomessi
– Se ne sia compromesso il funzionamento;
La Venditrice denuncerà l’attività fraudolenta alle autorità competenti e quelle giudiziarie, trattenendo l’intero corrispettivo in fattura.

7.d    Seguentemente al reso, qualora i laboratori della Venditrice, confermano la non conformità all’articolo 5.1, la Venditrice si impegna a rimborsare l’importo della fattura proforma entro 30 giorni.

8.RESPONSABILITA’

8.a     In nessun caso la Venditrice sarà responsabile nei confronti dell’Acquirente o di terzi parti per danni indiretti, incidentali, speciali, consequenziali, o danni di qualsiasi tipo (inclusi, senza limitazioni, perdita di profitti, risparmi, dati, lesioni o reputazione, o perdita di opportunità commerciali, costi di interruzione dell’attività, costi di riapprovvigionamento, costi di rimozione/reinstallazione) derivanti da o relativi a qualsiasi prodotto o servizio fornito, o da fornire da parte della Venditrice.
Ciò è inteso anche nella circostanza in cui la Venditrice sia stata avvisata della possibilità di tali danni, antecedentemente alla fornitura.

8.b     La Venditrice è svincolata da qualsiasi clausola o condizione di responsabilità imposta dall’Acquirente.

8.c      LA VENDITRICE E’RESPONSABILE SOLO PER L’IMPORTO TOTALE DELLA FATTURA/FATTURA PROFORMA EMESSA

9.Informativa sulla privacy UE 2019/679 RGPD

Ai sensi e per gli effetti di quanto previsto dalla vigente normativa nazionale, D. Lgs. 196/2003 e ss. mm. ii., nonché europea, Regolamento UE n. 2016/679 (GDPR), la Società Venditrice garantisce che i dati personali di titolarità del Cliente oggetto di trattamento, saranno custoditi e controllati, mediante l’adozione di idonee e preventive misure di sicurezza, in modo di ridurre al minimo, anche in relazione alla natura dei dati ed alle specifiche caratteristiche del trattamento, i rischi di distruzione, perdita o divulgazione, anche accidentale, dei dati stessi, di accesso non autorizzato o di trattamento non consentito o non conforme alle finalità della raccolta. La Venditrice garantisce, inoltre, di aver adottato le misure minime di sicurezza richieste dalla stessa normativa.